Entro la fine dell’anno 2020 per aumentare la sicurezza dello spazio aereo svizzero verrà introdotto a tappe il servizio di polizia aerea 24 ore su 24. Per prepararsi in modo ottimale a tale situazione, le Forze aeree si sono esercitate lo scorso 19 e 20 marzo presso la base militare di Payerne (che è anche l’ubicazione principale del servizio PA24) ad operare per 36 ore senza interruzioni. Dal 2 gennaio 2017 una coppia di aerei armati delle Forze aeree svizzere sono pronti a ad intervenire su allarme 365 giorni all’anno dalle 8.00 alle 18.00, mentre la Centrale d’impiego difesa aerea a Dübendorf sorveglia con i suoi radar lo spazio aereo 24 ore su 24.Il servizio di PA24 sarà potenziando in due tappe nel 2019 e nel 2020 dove ogni giorno due aerei da combattimento armati saranno pronti dalle 6.00 alle 22.00, mentre dalla fine del 2020 questa prontezza sarà ampliata sull’arco delle ventiquattro ore.

Mauro Cini

Nell’immagine di apertura un F/A-18 Hornet delle Forze Aeree Svizzere (immagine Forze Aeree Svizzere)