Vent’anni fa, nel maggio 1988 l’U.S. Air Force ritirò dal servizio attivo l’EF-111A Raven, dopo il rientro degli ultimi tre velivoli del 429° ESC/27° FW rischierati in Iraq nell’ambito dell’operazione “Southern Watch” che fu cosi l’ultima missione all’estero del velivolo. Da quella data i compiti di guerra elettronica svolti dal poderoso bireattore supersonico ad ala a geometria variabile passarono agli EA-6B.

Mauro Cini

Nell’immagine di apertura due EF-111A Raven ripresi durante l’ultimo rischieramento in Iraq nell’ambito dell’operazione “Soutern Watch” (Foto USAF)

Nell’Immagine in basso una formazione mista composta da tre F-111F ed un EF-111 ripresi in volo sul deserto iracheno durante l’operazione “Desert Shield” (Foto USAF)