Il deHavilland D.H. 82 Tiger Moth è stato sviluppato partendo dal D.H. 60M Gipsy Moth. Volò per la prima volta nel mese di ottobre del 1931, affrontando una forte concorrenza per diventare l’addestratore basico della Royal Air Force. Vincendo le prove in colo comparative, il Tiger Moth emerse chiaro vincitore, con un ordine iniziale per 35 esemplari. Dato che il Tiger Moth non era probabilmente il velivolo di più facile pilotaggio tra i partecipanti al concorso, ci si chiese se il progetto fosse realmente “riuscito”. Alcuni hanno sostenuto che questi fattori mettono in luce scarsa tecnica di pilotaggio senza mettere in serio pericolo l’allievo pilota, un processo che permise agli istruttori di individuare e correggere le carenze del “pinguino” in formazione. In ogni caso, il Tiger Moth ancora oggi presenta le stesse caratteristiche di volo del suo primo periodo. Il primo modello, il D.H.82, è stato dotato di un motore in linea da 120hp Gipsy III invertito, e fu venduto alle forze aeree di Brasile, Danimarca, Persia, Portogallo e Svezia. Un modello migliorato, il DH 82A Tiger Moth II, fu equipaggiato con un motore Gipsy da 130 hp, così come i cambiamenti strutturali che includevano la sostituzione della tela con il legno compensato per la fusoliera posteriore, e la capacità di chiudere l’abitacolo posteriore per l’addestramento al volo strumentale. Prima dello scoppio della seconda guerra mondiale, il Tiger Moth fu prodotto dalla deHavilland Aircraft of Canada, e su licenza in Norvegia, Portogallo e Svezia. Durante la guerra, i Tiger Moth sono stati prodotti da affiliati DeHavilland in Australia e Nuova Zelanda, mentre una versione Winterized, il DH82C è stato prodotto in Canada, con un motore da 145hp Gipsy Major, cofano rivisto, abitacoli chiusi e riscaldati, freni alle ruote e pattino posteriore. Un’altra variante interessante è stato il Thruxton Jackaroo, con due coppie di sedili affiancati in cabina chiusa.

Più di 8.700 Tiger Moth sono stati fabbricati, con circa 4200 destinati alla Royal Air Force, dove hanno formato migliaia di piloti per la seconda guerra mondiale, e hanno continuato a servire la RAF nel dopoguerra fino al 1951.

Questi i dati del velivolo illustrato: immatricolazione: I-BANG – Construction Number: 85482  – Modello: De Havilland DH.82A Tiger Moth  primo operatore: Rollasons  Ex DE486, G-APRY.

Testo e foto Claudio Col