14/7/2017 – Accolta con soddisfazione da Leonardo la firma del contratto fra NETMA(NATO Eurofighter and Tornado Management Agency) e il consorzio Eurofighter (BAE Systems, Leonardo, Airbus Defence & Space) per l’aggiornamento del sistema di protezione “Pretorian”” dei velivoli Eurofighter Typhoon  del Regno Unito. Si tratta di un contratto da 45 milioni di euro(40 milioni di sterline) della durata di due anni che prevede l’ammodernamento del sistema in linea con nuovi requisiti operativi della Royal Air Force ,questo accordo rientra nel quadro di un miglioramento continuo delle capacità operative di identificazione e contrasto delle minacce dei Typhoon britannici. Il Praetorian Defensive Aids Sub System (DASS) è una suite elettronica di protezione, che include sensori e contromisure, installata sul Typhoon per difendere i velivoli da un’ampia gamma di minacce. Leonardo guida il consorzio EuroDASS (costituito da Leonardo, HENSOLDT, Elettronica e Indra) responsabile della fornitura del sistema Praetorian, sistema integrato ed installato sugli oltre 500 Eurofighter  Typhoon consegnati fino a oggi. La Parte dell’attività principale relativa al contratto sarà svolta da Leonardo presso il suo centro di eccellenza di Luton dedicato ai sistemi di autoprotezione elettronica mentre l’integrazione e le certificazioni di idoneità al volo saranno portate avanti a Warton  sempre nel Regno Unito  da BAE Systems, in qualità di prime contractor per i velivoli britannici.

Mauro Cini

nell’immagine un Eurofighter Typhoon della Royal Air Force (Copyright Eurofighter)