Lo scorso 27 ottobre l’Aeronautica Militare ha preso nuovamente possesso del C-130J 46-50, “Vega 50”, al termine dei lavori eseguito presso la Divisione Velivoli di Leonardo di Tessera.
“Vega 50” è il primo dei sette C-130J per i quali è stato firmato un contratto di revisione, e che nel biennio 2017-2019 saranno interessati ad un complesso lavoro di ispezione chiamato “dei 12 anni”.
I lavori sono stati resi possibili con il contributo della 46a Brigata Aerea che ha operato addestrando maestranze di Leonardo; i lavori saranno eseguito e garantiti da un Raggruppamento Temporaneo di Imprese (RTI) cui partecipano appunto Leonardo, la Lockheed Martin e la GE Avio.
Ricordiamo ai lettori, nella collana Italian Aviation Series, la monografia “C-130J Super Hercules”, che illustra la nascita della versione “J” del famosissimo quadriturbina americano, nascita e sviluppo a cui ha contribuito in modo importante anche l’Aeronautica Militare. L’ingresso in servizio del Super Hercules e l’impiego in Italia, nonché un capitolo dedicato al modellismo concludono questa interessante monografia.
Chi fosse interessato, anche solo a saperne di più, può “cliccare” su questo link “C-130J Super Hercules” e sarà indirizzato immediatamente alla pagina con le caratteristiche del prodotto.

Federico Anselmino

(foto F.Anselmino a Aeronautica Militare)